Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

Webinar: Le priorità di Upskilling dei Capi Intermedi di Produzione per i prossimi anni

Webinar Le Priorità di Upskilling dei Capi Intermedi di Produzione

60 MINUTI DI CONDIVISIONE

Il nuovo format VALEOin per favorire l’aggiornamento e la condivisone su tematiche di attualità riguardanti la formazione aziendale, attraverso webinar di un’ora.

Webinar

Le priorità di Upskilling dei capi intermedi di produzione per i prossimi anni

22 Maggio 2024 – 16.00

IL WEBINAR: COS'È EMERSO?

Durante il webinar “Le Priorità di Upskilling dei Capi intermedi di Produzione per i prossimi anni” organizzato da VALEOin sono emerse delle importanti riflessioni rispetto a quelle che saranno le principali competenze richieste ai Capi di Produzione nel prossimo futuro.

Dalla "posizione lavorativa" al "Ruolo": quale job position per il nuovo Capo in Produzione?

Nell’attuale contesto lavorativo l’attenzione si sta spostando sempre di più dal titolo del lavoro che una persona ricopre (posizione) alle responsabilità, competenze e funzioni che svolge (ruolo). Per questo motivo diventa necessario un cambiamento di focus da un approccio statico, basato sul nome della posizione, a uno più dinamico e orientato alle attività effettive e ai contributi individuali all’interno dell’organizzazione. A questo proposito la job position richiesta nella selezione di un Capo in Produzione comprende, molto di più che in passato, competenze  trasversali e di gestione. Ecco perché l’Upskilling di questa figura essenziale per l’azienda diventa fondamentale per restare competitivi sul mercato.

Il contesto: quali le maggiori sfide per il settore manifatturiero dei prossimi anni?

In un panorama industriale in rapida evoluzione, le aziende devono riconoscere l’importanza cruciale di investire nell’Upskilling dei Capi Intermedi di Produzione. La digitalizzazione, l’automazione e le nuove tecnologie stanno ridefinendo il settore manifatturiero, rendendo indispensabile l’acquisizione di competenze trasversali e manageriali anche per i Capi in Produzione, per una leadership non solo tecnicamente competente, ma anche adattabile e in grado di gestire anche le persone e i team.

Le 10 principali competenze per un Capo Intermedio in Produzione

Dopo avere individuato le maggiori competenze richieste per un Capo in Produzione nei prossimi anni, a seconda della tipologia di competenze (base, specialistiche, tecniche, trasversali, nuove) sono emerse 10 competenze chiave per questa figura nei prossimi anni:

  1. Leadership Efficace
  2. Pianificazione e Organizzazione
  3. Gestione delle Risorse Umane
  4. Conoscenza Tecnica
  5. Comunicazione Chiara
  6. Risoluzione dei Problemi
  7. Adattabilità e Flessibilità
  8. Gestione del Tempo
  9. Competenze Finanziarie di Base
  10. Visione Strategica

Il case study

Il case study esposto durante il webinar ha permesso di comprendere meglio come la crescita di competenze manageriali e di gestione dei 20 Capi Intermedi in Produzione di un’azienda di produzione di macchinari, attraverso una formazione di alto livello ha permesso di raggiungere importanti obiettivi aziendali.

CONCLUSIONE

In conclusione i Capi Intermedi di Produzione svolgono un ruolo fondamentale nel garantire l’efficienza operativa e la qualità del prodotto. La loro funzione non si limita più alla supervisione delle operazioni quotidiane, ma si estende alla gestione del cambiamento e all’implementazione di nuove tecnologie. Pertanto è necessario investire nell’Upskilling per uno loro sviluppo professionale che includa competenze non solo tecniche ma anche comportamentali, come la capacità di guidare un team, comunicare efficacemente e gestire progetti complessi.

GUARDA LA PRESENTAZIONE